FISAC CGIL

Comprensorio di Alessandria

Via Cavour, 27 - 15121 Alessandria - Tel. 0131 308254

e-mail: fisacal@libero.it - Sito Internet www.fisacalessandria.it

 

Ultimo aggiornamento 09/08/2019

 

 

 

Chi Siamo

 

Ultimi Comunicati

 

 

30 luglio 2019

Si chiude oggi la prima fase di confronto con ABI per il rinnovo del Contratto Nazionale del credito.

Dei tre incontri calendarizzati, quello di oggi 30 Luglio non ha avuto luogo in virtù della convocazione governativa di pari data.

Nel corso del primo incontro, ABI ha rappresentato gli scenari del settore con dati, com’era del resto prevedibile, più tesi a evidenziare lo stato di stagnazione del sistema, a sottolineare un livellamento verso il basso delle stime effettuate dagli osservatori istituzionali, a rimarcare i diversi e differenti modelli di business delle associate.

Dove Siamo

 

 

 

Comunicati Sindacali

 

 

 

26 giugno 2019

La domanda di assegno per il nucleo familiare (ANF) deve essere presentata direttamente all’INPS esclusivamente in modalità telematica, attraverso il servizio online sul sito www.inps.it o tramite i Patronati (tra cui l’INCA CGIL).

Qui di seguito proponiamo una nota di approfondimento sul tema, una tabella di calcolo e le istruzioni per ottenere in PIN dell’INPS.

Calcolo Importo Assegno: Periodo 01/07/2019 - 30/06/2020

Polizze Professionali e R.C. Famiglia

 

 

 

Servizi FISAC e CGIL

 

 

 

26 giugno 2019

Le prestazioni erogate dall’INPS che possono essere richieste esclusivamente in via telematica sono sempre più numerose: ad esse, dal 1° aprile 2019, si è aggiunta la domanda di assegno per il nucleo familiare (ANF). L’aver “dirottato” verso il canale telematico la quasi totalità dei servizi dell’INPS per molti cittadini si tradurrà in una crescente difficoltà nel farsi riconoscere le prestazioni alle quali hanno diritto. Per tutte queste ragioni può essere consigliabile dotarsi di PIN dell’INPS.

Contratti e Accordi

 

 

 

Link

 

 

 

6 giugno 2019

Il riscatto del corso di laurea è una misura che permette di valorizzare ai fini pensionistici il periodo del corso di studi, esercitabile a condizione che l’interessato abbia conseguito il titolo relativo.

La legge 28 marzo 2019, n. 26 ha introdotto a partire dal 30 marzo 2019, per coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti, una ulteriore facoltà di riscatto con costi mediamente ridotti rispetto a quelli previsti in base alla modalità “tradizionale”.

Contatti

 

 

 

Iscrizione